Organi ed uffici degli Stati preunitari

IT-ASLT-F494200128

(1520-1871; 1146 bb., regg., voll. e fascc.)

Nessun comune della provincia di Latina, senza distinzione tra quelli ricadenti nei confini dello Stato pontificio e quelli governati dai sovrani borbonici, aveva esercitato in antico regime, e fino al 1934, una funzione di centro amministrativo di livello provinciale o subregionale.
Di qui l’assenza di documentazione di "governo" provinciale anteriore alla nascita della provincia di Littoria, documentazione che andrà pertanto ricercata, a seconda dei casi, negli Archivi di Stato di Roma, Frosinone, Caserta e Napoli.
Sono conservati tuttavia, oltre alle carte del Governo di Cori per l’ex-Stato pontificio, i fondi relativi ai giudicati di pace e ai giudicati circondariali istituiti nel Regno delle Due Sicilie in epoca napoleonica e successivamente alla restaurazione borbonica del 1817.