Comitato provinciale antimalarico di Latina

  • Numero inventario : 55
  • Tipologia : Elettronico
  • Date estreme : 1934-1980
  • Consistenza : 294 bb.
  • Anno pubblicazione - 2006

Descrizione

Il fondo, costituito dalle carte prodotte dal Comitato provinciale antimalarico di Littoria, poi di Latina, è ripartito in cinque categorie principali, agevolmente rilevabili sia da un titolario molto essenziale pervenuto con il fondo, sia dalle vecchie segnature apposte sulla gran parte delle coperte delle buste. Si fa rilevare che la consistenza numerica delle buste medesime, così come si presenta ora a seguito dei necessari interventi di ricondizionamento dei pezzi versati in origine, conta un numero di unità pari a 294.
Il materiale fotografico e cartografico è computato e descritto a parte, insieme ai registri di protocollo e ad una Busta miscellanea.
Sebbene le categorie siano soltanto numerate, ma prive di una denominazione conferita in origine dall’ente, tuttavia è possibile definirle secondo il seguente ordine:
I. Comitato, 1934 – 1977, 19 buste;
II. Personale, 1937 – 1977, 12 buste;
III. Contabilità, 1937 – 1979, 172 buste;
IV. Attività tecnica del comitato, 1935 – 1977, 16 buste e 10 registri;
V. Servizio antianofelico, 1936 – 1974, 55 buste.
Le cinque categorie principali, a loro volta, sono state per opportunità ripartite in serie, talvolta ulteriormente strutturate in sottoserie, costituite da nuclei documentari nella gran parte dei casi molto ben definiti ed organizzati, che rispecchiano piuttosto fedelmente le competenze ripartite tra il personale degli uffici produttori. Riguardo la tipologia delle singole unità archivistiche, la massa cartacea è costituita prevalentemente da documentazione tecnica, quali le deliberazioni del Comitato, i rapporti delle squadre antianofeliche, le relazioni sull'attività svolta, le pratiche per l’acquisto e la distribuzione dei medicinali, e soprattutto da scritture contabili: dai mandati di pagamento a favore del personale alle scritture giustificative, dai bilanci di previsione ai partitari, dai registri ai bollettari del servizio cassa Sebbene dunque la parte più consistente del fondo riguardi la gestione contabile dell’ente, tuttavia le altre attività svolte dallo stesso sono molto ben documentate.

Note gestionali

ultimato l’inventario analitico insieme al nuovo condizionamento delle buste originali, che in molti casi sono state conservate sia per il buono stato sia perché corredate dai codici delle vecchie segnature, pure queste mantenute. Tuttavia non si è potuta tenere l’esatta corrispondenza della quantità delle buste originali con quella che attualmente risulta a seguito della necessità, presentatasi con una certa frequenza, di suddividere le buste in più unità di condizionamento. La struttura dell’inventario ricalca l’articolazione nelle cinque categorie principali, relative alle funzioni espletate dagli uffici del comitato, e nelle relative serie e sottoserie. Il materiale fotografico e cartografico è computato e descritto a parte, insieme ai registri di protocollo e ad una Busta miscellanea.

Documenti da scaricare

Soggetti produttori

Comitato provinciale antimalario - CPA di LATINA

1934 - 1980
ENTE, statale, provincia LATINA