003

  • Fondo: Pergamene di Sezze
  • Tipologia: pergamena
  • Dimensioni: cm 39,5 x 53
  • Segnatura: (26)
  • Data topica: Sezze; 1323, luglio 29
  • Regesto:

    Il Consiglio, riunito per volontà del podestà Tommaso di Ceccano (vicario e giudice Giovanni di Supino), elegge Giacomo Farina, notaio, per il pagamento della somma di 500 libbre al vice rettore e tesoriere generale di Marittima e Campagna (Ponzio Angari).Il pagamento si deve per la transazione tra Sezze e la Chiesa circa i malefici avvenuti in Sezze.

  • Estensore: Jacobus magistri Pauli di Ceccano
  • Segretario: Jacobus magistri Pauli di Ceccano.
  • Note cancelleria:
  • Sigilli attuali: 0
  • Sigilli originali: 0

Breve descrizione

In alto a sinistra 47, anno, fasc.VII, n.36. Regesto, sovrapposto ad altro rovesciato.

Inventario

Pergamene di Sezze, inventario nr. 38

Lucia Ployer Mione,
Vai alla ricerca