019

  • Fondo: Pergamene di Sezze
  • Tipologia: pergamena
  • Segnatura: 8/1337
  • Data topica: Sezze; 1377, agosto 16
  • Regesto: Giovanni Cacçaruis, sindaco di Sezze, incaricato di locare per un anno l' '"acqua" a cominciare dalla festa di S. Pietro Apostolo in guigno, con l'autorità del giudice Angelo di Giacomo di Subiaco, concede in locazione ad Antonio di Pietro e Lidano di Leone, maggiori offerenti, le acque o peschiere dette "Ladrogna" al prezzo di 35 libbre di denari del senato.
  • Segretario: Giovanni di Meo Theodini di Subiaco, publicus imperiali auctoritate.
  • Note cancelleria:
  • Sigilli attuali: 0
  • Sigilli originali: 0

Breve descrizione

Dorsali: anno, regesto (errato) Fas. 3, n.48. Precedente 75. Al rovescio: reg. n.50. Pergamena restaurata.
Inventario

Pergamene di Sezze, inventario nr. 38

Lucia Ployer Mione,
Vai alla ricerca