067A

  • Fondo: Pergamene di Sezze
  • Tipologia: pergamena
  • Segnatura: 58/1590
  • Data topica: Roma; 1590, aprile 13
  • Regesto: Enrico Gaetani, camerario, comunica a quanti esercitano la giurisdizione, che il comune di Sezze continuerą ad esigere le pene pecuniarie del danno dato in base alla sentenza emessa dal chierico di camera Alessandro Centurione, giudice nella causa discussa tra il comune e Orazio Burgio di Macerata, appaltatore del danno dato e delle pene, per il novennio successivo al 24 maggio 1589.
  • Sigilli attuali: 0
  • Sigilli originali: 1

Breve descrizione

Lacune e mancanza; non pervenuto il filo e sigillo del Camerario. Note di cancelleria.Dorsali: macchie d'inchiostro; al rovescio: regesto antico e dati di cancelleria; al mergine superiore: anno, regesto, 32. Nota archi.vistica.
Inventario

Pergamene di Sezze, inventario nr. 38

Lucia Ployer Mione,
Vai alla ricerca