111

  • Fondo: Pergamene di Sezze
  • Tipologia: pergamena
  • Segnatura: 127/1780
  • Data topica: Roma; 1580, agosto 04
  • Regesto: L'auditor di camera G.Matteio ordina ai religiosi, notai e tabellioni di intimare ad alcuni carpinetani di presentarsi personalmente al cospetto suo o del suo luogotenente ""in criminalibus"" il sesto giorno dall'intimazione, in quanto rei di aver sequestrato tre ovili e tre pastori di Sezze detenendoli a Carpineto, in spregio della sentenza resa da Lucatello.
  • Estensore: A.Guidottus, notaio Curie C.A.
  • Segretario: A. Guidottus, notaio della Curia delle cause della Camera Apostolica
  • Note cancelleria:
  • Sigilli attuali: 0
  • Sigilli originali: 1

Breve descrizione

Sottoscrizione di Ioannes Iacobis Panicus luogotenente. Due note di cancelleria sotto la plica. Rovinatissimi i mezzi scrittorii. Il sigillo appeso non pervenuto; resta il laccio in pergamena.Dorsali: in basso, rovesciato il numero 4 ; al margine superiore relata di avvenuta notifica del monitorio ai carpinetani convocati, del notaio privernate G.B. Trotius, seguita da certificazione del magistrato privernese L.Compagnonus. Traccia del sigillo impresso. Al margine inferiore regesto di cancelleria.
Inventario

Pergamene di Sezze, inventario nr. 38

Lucia Ployer Mione,
Vai alla ricerca